Premi ESC per chiudere

didattica inclusiva

Viste le peculiarità di Linda in accordo con l’equipe nasce l’esigenza di creare un percorso scuola modellato addosso a lei, tutto ciò comporta impegno e collaborazione da parte di tutti: famiglia, specialisti e scuola.

Con l’insegnante di classe ci si incontra settimanalmente per la programmazione delle singole lezioni; dopodiché mi occupo di pensare e creare il materiale necessario per “la storia di Psiche”, l’attività in classe e quella in piccolo gruppo, condividendoli poi con maestra e terapiste.

Vogliamo dire GRAZIE per questa grande opportunità alla Dirigente Scolastica dell’Istituto comprensivo di Villanova d’Asti, Simona Urso, che con la sua competenza, disponibilità e umanità
ha saputo supportarci in questo progetto.

Vogliamo dire GRAZIE a tutto il personale della Scuola Elementare “Senza Zaino” di Dusino San Michele, per la loro accoglienza e collaborazione; un ringraziamento speciale va a maestra Psiche, per aver creduto fin dall’inizio in questo progetto, sapendo andare oltre i classici schemi con competenza e passione (spronandomi anche a pubblicare il lavoro creato) e cosa per niente scontata, essere riuscita a far brillare gli occhi di Linda!

Ultimi, ma non ultimi, vogliamo dire GRAZIE a tutti i meravigliosi compagni di classe con i quali c’è stata sempre una bellissima condivisone anche grazie al supporto di tutti i loro genitori.

Da tutto questo è nato un meraviglioso scambio reciproco,
una reale inclusione, che ha sì
arricchito Linda,
ma anche tutte le persone coinvolte.

“L’inclusione non è solo stare insieme, l’inclusione è fare insieme”
cit. Carlo Scataglini

SCOPRI DI PIÙ CHIUDI