Per Linda la scrittura è una bella sfida… ecco perché sono stati, e sono ancora, tanti i nostri lavori grafo-motori e prassico-motori. Sa riconoscere bene tutte le lettere ma alcune fa proprio più fatica di altre a riprodurle in scrittura. Per evitare che la cosa le rechi troppe frustrazioni cerco di inventare giochi-disegni che le permettano di allenarsi anche divertendosi!

  • Disegno su un foglio con la matita “delle piste” a forma di M, all’interno segno con dei pallini-numeri la sequenza da cui partire e finire.
  • Scelgo i colori-rossetto caldi (colori a tempera simili a rossetti, ecco perché gli abbiamo dato questo nome) e glieli faccio trovare già in fila, da utilizzarli in sequenza.
  • Si creano montagne-arcobaleno!
  • Alla fine le farò un quadratino dove lei, in autonomia, scriverà, questa volta con la matita, la lettera M.
  • Dopo di che, le chiederò di dirmi una parola che inizi con questa letterina: “MAMI” è la risposta.
  • Le preparo la griglia e lei scrive soddisfatta e felice la sua MAMI.

S di SOLE

CESARE

Il metodo della “pista”, con le lettere arcobaleno, piacerà anche tantissimo a Cesare, quando dovrà imparare a scrivere il suo nome!

Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta.

GOETHE