Il calendario viaggia sempre insieme al programma, è appeso al muro e cambia di mese in mese. Con il tempo ho aggiunto iconeeventi, così che Linda ne fosse informata ed imparasse a gestire l’ansia dell’attesa. Successivamente anche i simboli delle quattro stagioni dell’anno.

  • Inizialmente per molti mesi, avendo lei difficoltà di motricità fine, segnavo io con due punti, poi da unire, il primo e il secondo segmento della X, per aiutarla a scriverla
  • Per i primi anni scrivevo tutto in stampatello maiuscolo affinché Linda riuscisse a riconoscere le lettere e poi a leggere.
Esempio di LUGLIO: icona del sole in estate.
Esempio di Aprile: fiore in primavera, compleanno e caccia delle uova di Pasqua!
Esempio di Ottobre: foglia in autunno, compleanni e feste!
Esempio Dicembre: pupazzo di neve in inverno, compleanni e feste.

Appeso al frigo in cucina abbiamo un altro strumento, il calendario con i mesi dell’anno, all’interno di ognuno c’è un disegno che rappresenta il mese. Ad ogni mese che si conclude Linda sa che dovrà depennarlo e che inizierà quello successivo.