Per rinforzare il lavoro fatto a terapia inizio a pensare, realizzare e proporle a casa alcune attività concrete che la possano aiutare nell’imparare a leggere.

So bene che l’imparare cose nuove le richiede molto impegno e fatica, per questo cerco di pensare prima a leicosa le piace? Che cosa potrebbe aiutarla di più? Cerco di costruire qualcosa di accattivante e allo stesso tempo facilitato

  • devo catturare prima la sua attenzione
  • poi, riuscire a mantenere il giusto tempo di concentrazione per portare a termine il lavoro 
  • avendo imparato così un pezzetto in più e rimanendone anche molto soddisfatta! 
  • senza contare che buona-esperienza chiama buona-esperienza… quindi la volta dopo sarà propensa a ripetere! 

Come sempre, per dare la possibilità alle sue competenze di sbocciaretutto è pensato e cucito addosso a lei.

Si legge, si disegna, si impara e ci si diverte costruendo il collage della Primavera!

  • Dopo aver pensato a tutti i vari step del lavoro che le proporrò, in anticipo, cerco e mi organizzo tutti i vari materiali. Per non avere tempi morti o non farle perdere l’interesse, durante l’attività tutto dovrà essere pronto e a portata di mano, da proporle al momento giusto, senza mie incertezze.
  • Penso ad una semplice storia sulla PRIMAVERA che sia composta da brevi e semplici parole. Taglio a strisce un foglio bianco e scrivo in stampatello maiuscolo 3-4 parole per striscia.
  • Apro un quadernone, scrivo il titolo “LA PRI-MA-VE-RA”. Prendo un foglio bianco e disegno alcuni elementi che incuriosendola le daranno riferimenti da cui partire (questo perché il semplice foglio bianco, considerate anche le difficoltà grafo-motorie che Linda ha, genererebbe immediatamente ansia, quindi rifiuto ancor prima di iniziare).
  • Prendo un album di adesivi, cerco e ritaglio quelli che mi servono, disegno quelli che non trovo… e nascondo tutto all’interno di un contenitore.
  • Preparo quindi il tavolo per il lavoro: quaderno aperto, strisce una sull’altra capovolte, foglio pre-disegnato, scatola chiusa con all’interno gli adesivi, diversi tipi di colori e colla. Tutto deve essere già pronto, ordinato e non devono esserci distrattori (le farebbero perdere la concentrazione). Chiamo Linda e iniziamo!
  • Linda legge il titolo e capisce così incuriosita il tema del lavoro che andremo a fare insieme.
  • Poi tirerò fuori la prima striscia scritta, corrisponderà alla prima frase da leggere. Per facilitarle il compito di lettura, le nascondo con un cartoncino l’intera frase, svelando sillaba dopo sillaba man mano che lei legge.
  • Ogni striscia-frase letta, corrisponde ad un’azione che lei dovrà fare per finire di comporre il foglio bianco pre-disegnato da me: quindi con “I PRATI SONO VERDI” passerò a Linda il colore a cera verde e lei inizierà a disegnare il prato (mantengo la sua attenzione alternando il lavoro di lettura, che per lei è impegnativo, lavorando anche sul grafo-motorio).
  • Finito di colorare il prato si svela la striscia-frase successiva: stessa modalità di lettura e questa volta tirerò fuori la “scatola magica” da dove usciranno tanti piccoli fiori-adesivi che lei incollerà sul prato appena disegnato (facendo così anche lavoro di motricità fine).
  • Si procede con la storia e la lettura delle strisce-frasi e si colora il cielo di azzurro, si legge ancora e, seguendo la prima riga che io ho pre-impostato, disegnerà la curva dell’arcobaleno scegliendo i diversi colori (lavorando di nuovo sul grafo-motorio).
  • Svelo piano piano la striscia successiva, Linda legge “CANTANO UCCELLINI”, io disegnerò l’albero… e lei aspetterà, felice e incuriosita, gli uccellini uscire dalla “scatola magica”.
  • Linda leggerà ancora “VOLANO API E FARFALLE” e usciranno ancora altri adesivi… e con suo grande stupore anche una fatina-Linda da colore, vestire e attaccare!
  • Infine “LA PRIMAVERA È ARRIVATA”, “SENTI L’ARIA È PROFUMATA” e farò avvicinare Linda ad una pianta di fiori per provare a farle sentire il profumo e la delicatezza dei petali (lavorando anche sul sensoriale).
  • Il compito è concluso! Linda felice e soddisfatta!!

Insegnami nel modo in cui io imparo