Magma, cratere, lava bollente, fumo, lapilli… il vulcano è una grande, brontolona ed esplosiva montagna!

Per ogni concetto, creo graficamente gli step-visivi, cercando di descrivere, tramite immagini e parole-scritte, ogni passaggio.

La maestra durante la spiegazione, prende uno alla volta i fogli di supporto e li fa vedere alla classe. Il tutto viene espresso a voce calma, con poche e semplici parole.

Per Linda è importante anche vedere le parole non solo le immagini, quindi associando: concisa spiegazione orale, immagini, parole-chiave scritte riesce a rimanere concentrata, a comprende e così a ricordare.

ATTIVITÀ IN CLASSE

In anticipo, ho preparato per ogni bambino una scheda da osservare, leggere e colorare: seguendo la sequenza è più facile comprendere il percorso/trasformazione di magma/lava/roccia e alcune caratteristiche del vulcano.


Attività in piccolo gruppo

In anticipo, su di un cartellone bianco, disegno un grande vulcano, Linda e i suoi compagni, tra collaborazione e colori, gli daranno vita.

Tiro fuori le tempere profumate, dopo averle annusate per bene, pitturo loro le mani, che solletico! Ma attenzione… il vulcano sta per eruttare!

Dopo aver pulito la tempera dalle mani (con delle salviette che tengo sempre a portata di mano perché Linda non tollera avere le mani sporche troppo a lungo) seguono piogge di lapilli-brillantini!

Terminata questa scenografica eruzione, anche sensoriale, lasciamo il vulcano riposare… e anche Linda ha bisogno di una pausa, così ne approfittiamo tutti per fare qualche minuto di silenzio e respirazione-yoga.

Siamo pronti, ci mettiamo in cerchio, dispongo in ordine sparso le carte fotografiche.

Calo poi una parola-cartellino per volta (ad esempio “CRATERE”) sarà da leggere e, a turno, dovranno pescare la foto corrispondente, individuare la sua corretta posizione sul cartellone ed infine incollare.

Non pongo la stessa domanda a tutti insieme, sarebbe confusionario ma sopratutto non è una gara a chi è più bravo o a chi risponde prima… l’importante è raggiungere insieme, e poco per volta, l’obiettivo.

Vulcano • compito

L’inclusione non è solo stare insieme, l’inclusione è fare insieme.

CARLO SCATAGLINI